Una delle domande più frequenti che mi vengono fatte in quanto web designer è: “Quanto costa un sito web?“.

Ah, se avessi 1 € per ogni volta che mi è stata posta questa domanda…

Chiariamoci: è legittimo domandarsi quanto possa costare un nuovo sito web. Là fuori è pieno di offerte di tutti i tipi, e si trovano agenzie e freelance pronti a realizzare siti vetrina per pochi spicci (o per migliaia di Euro).

La domanda è quindi corretta. E rispondere non è mai stato difficile.

Il difficile è rispondere alla domanda successiva, ossia:  “Perché così tanto?!!“.

Infatti, indipendentemente dalla cifra indicata come risposta alla prima domanda, la controparte ha sempre questa seconda domanda pronta all’uso.

Di solito occorrono almeno alcuni secondi perché i potenziali clienti cancellino lo shock dai loro volti quando sparo un prezzo di (tanto per fare un esempio) 15.000 €.

Così tanto per un semplice sito web?!?!

Sì, all’inizio, 15.000 € sembrano davvero un botto di soldi per un sito, ma posso garantirti che si tratta di un affare: e sono pronto a dimostrartelo.

Alla fine vedrai che, che costino 10 o 50.000 €, i siti web sono sempre economici.

L’analogia con la storia di Fernando

Un’analogia che ho trovato per aiutare clienti e non a cogliere il valore di un sito web è la seguente.

Immagina il tuo sito come se fosse una persona: un tuo dipendente.

Immagina di aver appena assunto un nuovo venditore di nome Fernando (come la canzone degli ABBA, un gruppo che amo). Bene, devi sapere che:

  • Fernando lavora 24 ore su 24, 365 giorni all’anno. Non dorme mai, non mangia mai. Il suo unico scopo nella vita è parlare con i tuoi clienti e promuovere la tua attività.
  • Fernando è il venditore perfetto. Sa tutto della azienda, la conosce come il palmo della sua mano ed è in grado di esaltarne i pregi come nessun altro.
  • Fernando parla a centinaia di persone ogni giorno. Può parlare con loro tutti insieme e nello stesso tempo riuscire a dedicargli le migliori attenzioni, come se stesse parlando con un suo amico.
  • Fernando si sposta. Può essere in qualsiasi parte del mondo, in qualsiasi momento e in più posti contemporaneamente. E soprattutto, non ti presenterà mai una nota spese!
  • Fernando impara velocemente. Gli parli una volta e lui capisce subito. Per esempio, con un paio di giorni di formazione, può imparare ogni lingua del mondo.
Potrebbe interessarti:  Siamo tutti follower

Un sito web è sempre conveniente

Ora arriva la parte migliore: Fernando è economico.

Voglio dire, è davvero molto economico.

Supponiamo che la tua azienda assuma Fernando per due anni.

Quella cifra iniziale di 15.000 € si riduce ad un totale di 7.500 € l’anno, vale a dire ad un misero stipendio di poco più di 600 € al mese.

E più lavorate insieme, più diventa economico.

Forse per Fernando sarebbe meglio lavorare da McDonald’s o come rider, non pensi? Perché a conti fatti stai pagando questo pover’uomo meno di 0,90 € l’ora.

Eppure lui continua ad essere alle tue dipendenze, e lavora instancabilmente 24 ore su 24 per una sola causa: la tua e quella della tua azienda.

Il suo unico scopo nella vita è far crescere la tua attività e portarti nuovi clienti.

Dimmi la verità: non ti senti un po’ dispiaciuto per Fernando ora?

Se la risposta è sì, ho una buona notizia da darti: Fernando non ha sentimenti, non è una persona reale. È solo un sito web…il tuo sito web!

Se non sei ancora convinto, esci e prova a trovare una persona che lavori come Fernando per 7.500 € l’anno.

Potrebbe interessarti:  Innovare dal basso: quando è il cliente il motore dell'innovazione

Oppure prova a ridurre la paga del tuo miglior dipendente a 0,90 € l’ora e fammi sapere se ha accettato la proposta. In bocca al lupo!

Quanto costa davvero un sito web?

Alla fine di questo racconto, non dovrebbe importarti molto dare una risposta a questa domanda, dovresti forse più preoccuparti di scegliere il giusto partner, e di strutturare con lui una strategia che metta il sito nelle migliori condizioni possibili per far fruttare il tuo investimento.

Perché di investimento si tratta, e non di semplice “costo”.

Avrai capito che un sito è comunque un affare, perché il suo valore è di gran lunga superiore al suo prezzo (questo, naturalmente, a patto che tu non veda il sito come un semplice asset staccato dalla tua attività, una vetrina inutile che devi avere perché “ce l’hanno tutti”: in quel caso, anche se lo avessi pagato 300 € sarebbero comunque soldi buttati).

Fortunatamente per tutti noi, il calcolo per il costo di un sito web non tiene conto di questi parametri che mi è piaciuto “romanzare”, ma è un mix tra:

  • ore necessarie per la sua lavorazione (più il sito è complesso, più tempo ci vuole per realizzarlo)
  • complessità generale della piattaforma (vedi sopra)
  • obiettivi strategici dell’azienda che lo commissiona (come ti ho anticipato, un semplice sito vetrina costa poco ma rende poco, un sito più complesso forse costa di più ma è uno strumento dalle infinite possibilità)
  • presenza o meno dell’assistenza post-release (pagare qualcuno che si prenda cura di lui, o ti insegni come fare)
Potrebbe interessarti:  Gli errori da non commettere quando si commissiona un sito web

E adesso, a te la scelta

La scelta, adesso sta a te.

Da una parte puoi continuare a ritenere il sito web come poco più di una vetrina, un insieme di paginette collegate tra loro dove le persone (a proposito, come arrivano le persone a visitare il tuo sito? ci hai pensato?) possono vedere quello che fai e magari contattarti tramite il form di contatto e il numero di telefono.

Ma, fattelo dire con sincerità, una roba del genere al giorno d’oggi ha davvero poco valore.

Dall’altra parte puoi decidere di investire nella tua presenza digitale, facendoti le domande giuste ma guardando la cosa da una prospettiva diversa, vedendo nel digitale una grande opportunità da sfruttare e da far fruttare.

Dimenticavo: i siti web che realizzo costano molto meno di Fernando, in genere!

Forse dovresti farci un pensierino.

Ricevi i miei post prima di tutti

In tanti hanno già deciso di restare in contatto con me...vuoi unirti a loro?

Grazie, ti sei iscritto e riceverai i miei post prima degli altri!

Ops, qualcosa non quadra...