L’utente medio impiega circa 3 secondi per farsi un’idea della validità di un sito web. Questo dato è fondamentale nella scelta del layout da proporre agli utenti.

Naturalmente, un sito web (specialmente una piattaforma di e-commerce) deve essere usabile, veloce e deve offrire una piacevole esperienza di navigazione.

Ma, io credo, queste cose sono imprescindibili da un buon layout.

Ecco alcuni consigli su come scegliere il giusto tema di Prestashop (alcuni di questi consigli sono validi a prescindere dal CMS utilizzato!).

Temi Prestashop: occhio all’originalità

Cominciamo col dire che esistono tantissimi marketplace dove acquistare o scaricare un temi Prestashop. Uno dei miei preferiti è sicuramente Themeforest, vero e proprio “hub” di grafiche di ogni tipo, anche se spesso costose (ma se ne trovano di ottimi anche nel repository ufficiale di Prestashop).

Molto spesso, si cade nella trappola di acquistare il tema di maggior successo, quello che è stato più venduto o valutato da chi lo ha acquistato.

Themeforest temi PrestashopSebbene questa sia una prima garanzia di qualità, c’è da dire che se un tema è stato scaricato migliaia di volte, vuol dire che in giro ci sono migliaia di siti web tutti uguali.

A me piace partire da una base e customizzare il tema secondo le esigenze del cliente: ma occorrono conoscenze di linguaggi di programmazione come HTML, CSS, Javascript, JQuery e così via.

Pertanto, se sei alle prime armi e non puoi personalizzare il tema più di tanto, scegli un tema che sia il più possibile originale.

Temi prestashop: occhio alla versione!

Un altro errore che molti compiono è quello di non valutare la versione del tema. Prestashop, così come molti altri CMS open source (Magento, Joomla/Virtuemart, WordPress/Woocommerce) rilasciano continui aggiornamenti del core.

Attenzione quindi a scaricare una versione aggiornata del tema in questione, altrimenti potrebbero sorgere quasi sicuramente problemi di compatibilità.

Supporto dello sviluppatore del tema

Se c’è un vantaggio nell’usare dei CMS come Prestashop è sicuramente poter contare su una community molto nutrita di designer, sviluppatori e utilizzatori finali.

In questo modo è possibile aiutare (e farsi aiutare) nella risoluzione di un bug o problema con il sito.

Chi contatti se qualcosa va storto con il tema? Esatto, l’azienda che lo ha sviluppato.

Molti sviluppatori offrono un supporto tempestivo e puntuale: controlla sempre la loro disponibilità e le recensioni che ottengono in merito al supporto. Potrebbe tornarti utile nella soluzione di un problema.

Potrebbe interessarti:  Come inserire il captcha nel modulo "Invia ad un amico" di Prestashop

Chiediti: se offrono supporto, che tipo di supporto è? È 24 ore su 24? È gratis? È limitato nel tempo? Quali canali utilizzano: chat, email, telefono, ticket?

La documentazione di un tema Prestashop

Oltre al supporto, ti consiglio di controllare se il tema include una documentazione.

Questa non è nient’altro che un manuale (pdf o online) che ti spiega come usare ciascuna delle caratteristiche specifiche del tema. Se non è documentato, solleva sospetti sul fatto che lo sviluppatore sia abbastanza affidabile. Compreresti una lavatrice senza manuale? Neanche io.

Inoltre, è buona prassi chiedere l’accesso alla documentazione prima di acquistare il tema. In questo modo vedrai come funziona ancor prima di averlo scelto.

Pulizia del codice

Entriamo in un aspetto più tecnico e valutiamo anche la pulizia del codice.

Un tema è un pacchetto che contiene al suo interno diversi file e cartelle: file php, javscript, jquery, html, fogli di stile e così via.

Devi sempre verificare se il tema è stato codificato correttamente.

Fortunatamente, anche se non sei proprio del mestiere, puoi farlo abbastanza velocemente usando vari validatori online, senza bisogno di essere un programmatore:

Responsive e mobile-friendly

Hai un PC o un laptop sempre a portata di mano? Probabilmente no.

Il perché è presto detto: la maggior parte del traffico proviene da dispositivi mobili, come smartphone e tablet.

Responsive design prestashop

Cosa succede se il tuo sito web non è ottimizzato per i dispositivi mobili? Semplice: gli utenti lo eviteranno come la peste. Quindi, assicurati che il tuo sito web sia “mobile-friendly” o comunque sia stato sviluppato secondo le regole del Responsive Web Design.

Anche qui è molto facile, puoi usare questi strumenti online:

Pensa come se fossi un utente

Naviga all’interno del tema e domandati:

  • Riesco a trovare tutto quello che cerco in pochi click?
  • Le informazioni sono organizzate bene?
  • Il sito è veloce?
  • I pulsanti funzionano?
  • Le informazioni del venditore sono chiare e raggiungibili?

La creazione di un sito e-commerce richiede una strategia ben ponderata.

Uno di questi punti strategici è pensare a come gli utenti raggiungeranno il tuo sito.

Abbiamo già menzionato l’importanza del mobile, tuttavia devi anche assicurarti che il  sito funzioni in modo ottimale su tutti i browser (ad esempio Google Chrome, Mozilla FireFox, Safari, IE, Opera).

Test compatibilità browser

Puoi verificare rapidamente la compatibilità del browser utilizzando questo strumento online: http://browsershots.org

Modificabilità e personalizzazione

Compreresti una casa che non saresti in grado di rinnovare o riprogettare? Stessa situazione qui.

Controlla cosa ti è permesso e non ti è permesso cambiare. Certo, è meglio iniziare con un tema in cui è possibile modificare ogni piccolo elemento.

Potrebbe interessarti:  Intervista a Lara Vedovato

E poi, essere in grado di modificare tutto nel tema è cosa buona e giusta… ma come fare? È tutto basato sul codice o gli sviluppatori hanno aggiunto strumenti extra per gli utenti (come ad esempio un Page Builder, un plugin che ti permette di modificare il layout delle pagine senza conoscere il codice)?

La documentazione ti aiuterà a rispondere a questa domanda.

Caratteristiche generali del tema

La piattaforma PrestaShop fornisce le funzionalità basilari, ma uno sviluppatore può sempre aggiungervi qualcosa. Ad esempio, una sezione speciale per i video dei prodotti, un gateway di pagamento o spedizione aggiuntivo, moduli aggiuntivi per la personalizzazione, il blog, ecc.

Puoi sempre chiedere allo sviluppatore del tema di fornirti l’elenco delle funzionalità extra fornite con il tema. Anche questi dovrebbero essere menzionati nella documentazione.

Ad ogni modo, valuta la possibilità di aggiungere tu stesso queste cose, se sei in grado e se il tema te lo permette.

Tendenze del web design

Questo è un punto leggermente più complesso.

Il web design è molto simile alla moda: può cambiare drasticamente di anno in anno.

Non molto tempo fa avevamo forme arrotondate e sfondi strutturati, oggi abbiamo angoli acuti, design pulito e piatto.

Quindi, prima di acquistare un tema, controlla le tendenze del web design moderno. Sì, potrebbero differire da ciò che personalmente ti piace, ma è quello che la maggior parte delle persone preferisce vedere oggi.

Ricorda che devi sviluppare un sito che piaccia ai tuoi clienti, non a te.

Per te ho cercato di sintetizzare la massimo alcune tendenze del web design moderno: usa questa lista come checklist nella scelta di un tema

  • Colori puliti: non più di 3 colori, prevale un colore principale; i colori sono leggeri e facili da guardare (occhi al contrasto).
  • Design piatto: forme quadrate o rettangolari, spigoli vivi, nessun blocco, il sito web deve sembrare piatto.
  • Design orientato alle immagini: immagini a schermo intero, video HTML di sfondo.
  • Effetto Parallax: quando si scorre, un elemento e il relativo sfondo si spostano a velocità diverse.
  • Lazy Load (caricamento progressivo): gli elementi del sito Web vengono visualizzati sulla pagina solo man mano che scorri verso il basso.
  • Font: il termine “piatto” può essere usato anche qui; i caratteri devono essere nitidi, ampi e leggibili.
  • Minimalismo: è la caratteristica chiave del web design di oggi.

Bene, ora sai come scegliere un tema per il tuo e-commerce Prestashop: ma se hai bisogno di aiuto, non esitare a contattarmi. Ti rispondo subito!